Tutte le news

Non ci sono elementi.
08/07/2018
Legge 104, all’abuso consegue il licenziamento

dirittoegiustizia.it

Confermato in via definitiva il provvedimento adottato da un’Azienda sanitaria nei confronti di una dipendente. Per i Giudici è evidente l’abuso del diritto compiuto dalla lavoratrice. Irrilevante il fatto che ella sia stata assolta in sede penale. (Corte di Cassazione, sez. VI Civile - L, ordinanza n. 8209/18; depositata il 4 aprile) Sfruttare ripetutamente i ‘permessi’ previsti dalla legge 104/1992 può costare il posto di lavoro. Esemplare il licenziamento – ora definitivo – di una dipendente di un’Azienda sanitaria.